Apr 6 • 4M

On-chain student Newsletter: week 14,2022

 
1.0×
0:00
-4:06
Open in playerListen on);
Episode details
Comments

Buongiorno e bentornati su On-chain student.

Finalmente è arrivata la Bitcoin Conference 2022 di Miami !

Let’s dive into the block !


Settimana di lateralizzazione per bitcoin che al momento della scrittura è scambiato attorno ai $ 46K.

E’ dal 17 marzo scorso che il prezzo è tornato nel “canale” formato dalle due medie mobili a 50 e 200 periodi; sarà molto importante mantenere questi livelli per cercare di superare la resistenza a $ 48K.

Seguono la soglia psicologica dei $ 50K e il livello chiave dei $ 52K.


Nelle scorse newsletter abbiamo parlato di illiquid supply e di come questa abbia continuato a crescere grazie alla costante fuoriuscita di monete dagli exchange.

Come ci mostra il grafico divulgato su Twitter da @therationalroot , la percentuale di fornitura circolante che non si è mossa da almeno un anno (zona arancione) si sta avvicinando ad un nuovo ATH.

Storicamente, quando abbiamo avuto condizioni analoghe (punti contrassegnati da cerchi verdi), abbiamo assistito all'inizio di un nuovo mercato rialzista.

Questi segnali sono sicuramente molto positivi per la crescita di BTC, tuttavia le condizioni macroeconomiche globali, che non vanno assolutamente perse di vista, continuano ad essere più incerte che mai.

Un fattore molto importante da tenere sotto controllo è la possibile inversione della curva dei rendimenti dei Treasury a 10-2 anni.

La curva dei rendimenti è un grafico dei rendimenti delle obbligazioni con pari qualità creditizia ma date di scadenza diverse. Per gli investitori statunitensi la curva più comune è il grafico dei rendimenti dei Treasury 10-2 anni.

In una tipica curva dei rendimenti i tassi di interesse sono molto più elevati per le scadenze future; quando però la curva dei rendimenti è piatta significa che c’è poca differenza tra rendimenti a breve e a lungo termine. In circostanze simili le curve possono invertirsi, aprendo a uno scenario in cui i rendimenti a breve termine superano quelli a lungo termine; dal punto di vista storico l’inversione delle due curve si è verificata durante periodi di recessione economica ( bande grigie → ultime sei recessioni USA).

La curva si è invertita l'ultima volta ad agosto del 2019, circa sei mesi prima dell'inizio della recessione causata dal Covid nel febbraio 2020.


Ormai da mesi vi parlo di quanto siano solidi i fondamentali di bitcoin, tuttavia come è accaduto in apertura del nuovo anno (-30% in un mese ) non sempre il mercato agisce in modo razionale. Per questo motivo, nel breve periodo, non sono da escludere eventuali fluttuazioni verso il basso considerando l’instabilità geopolitica internazionale, la dirompente inflazione (USA 7.9%, EU 7%) e una sempre più possibile recessione economica.

Bisogna essere pronti a tutto, con una visione che vada ben oltre i 360 gradi, perché i fattori che influenzano i mercati sono molteplici e ci si presentano in varie forme, tempi e modi; sta a noi saperli riconoscere in anticipo e muoverci di conseguenza.

Per il lungo periodo…beh penso che la mia scelta sia abbastanza chiara.


Michael Saylor torna a far parlare di sé, infatti dopo che Do Kwon ( fondatore di TERRA-LUNA) nelle scorse settimane si era preso il palcoscenico dell’intero settore cripto esponendo al mondo il suo piano di acquisizione multimiliardario di bitcoin, il founder di MicroStrategy ha rivelato su Twitter di aver acquistato altri 4167 BTC che andranno ad aggiungersi alle cospicue riserve dell’azienda.


Miami, Bitcoin Conference 2022

Ci siamo, domani comincerà la Bitcoin Conference, che si terrà a Miami dal 6 al 9 aprile. Un evento che negli anni sta acquisendo sempre più interesse così come il settore cripto in generale.

Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming e, personalmente, ho impostato il promemoria per l’entrata in scena di Jack Mallers.

Il fondatore di Strike nelle settimane passate ha twittato più del solito e lo ha fatto in maniera molto enigmatica, condividendo video relativi a Steve Jobs e all’azienda di Cupertino, postando infine una foto di sé stesso davanti a un bancomat di JPMorgan Chase mentre esibisce fieramente il dito medio.

Al di là del gesto discutibile, in molti hanno parlato di una possibile integrazione di Apple al sistema di pagamenti lightning network di bitcoin.

Vedremo se Mallers sgancerà la bomba.

Buona Bitcoin Conference a tutti !


Per questa newsletter è tutto, ricordati che l’analisi svolta non ha lo scopo di consigliare alcun tipo di investimento finanziario, ma al contrario ha l’aspirazione di insegnare ad analizzare con uno sguardo più critico il mondo Bitcoin.

Alla prossima settimana !